Unspoken di Sarah Rees Brennan: Recensione - Leggendo Romance



BLOGTOUR



FREEBIES

Un libro per...

Unspoken di Sarah Rees Brennan: Recensione

REVIEW COPY FORNITA DALLA CASA EDITRICE

Eccomi di nuovo con la seconda recensione di oggi: Unspoken, di Sarah Rees Brennan, pubblicato da Triskell Edizioni.

Ero molto curiosa di leggere questo romanzo, ne avevo sentito parlare molto bene e, soprattutto, l'autrice ha collaborato con la mia amatissima Cassandra Clare e non vedevo l'ora di poterla scoprire in "solitaria".

Unspoken si è confermato una bella lettura, ma è stato capace anche di sorprendermi perché mi ero fatta completamente un'altra idea su chi fossero i membri della famiglia Lyburn; in fondo però avrei dovuto aspettarmelo, da queste autrici non esiste niente di scontato e il colpo al cuore dietro l'angolo.

UNSPOKEN
Sarah Rees Brennan

Serie: The Lyburn Legacy #1
Editore: Triskell Edizioni
Genere: Fantasy romance
Prezzo x ebook: €.  5,99
Prezzo cartaceo: €. 12,00
Pagine: 340
Link acquisto: Triskell Edizioni

Kami Glass è innamorata di qualcuno che non ha mai incontrato, un ragazzo con cui parla nella sua testa dal giorno in cui è nata. Questo le ha impedito di integrarsi nella sonnolenta cittadina inglese di Mestavalle, ma Kami ha fatto in modo di sfruttare la situazione a proprio vantaggio, e la sua vita sembra scorrere tranquilla, almeno finché non comincia a verificarsi una serie di eventi inquietanti. 
Sinistre grida giungono dai boschi e la villa padronale che domina il villaggio torna a illuminarsi. 

La famiglia Lynburn, che aveva governato la città sino alla generazione precedente per poi svanire nel nulla, è tornata. Così, all’improvviso, Kami si rende conto che il luogo che ha conosciuto e amato per tutta la vita nasconde un’infinità di segreti… e un assassino. E che la chiave di tutto potrebbe essere il ragazzo nella sua testa. Il ragazzo che è tutt’altro che immaginario e senza ombra di dubbio deliziosamente pericoloso.


LA MIA OPINIONE


Mistero, magia, amicizia e legami speciali che cercano di prendere forma nella vita reale: Sarah Rees Brennan ci trascina a Mestavalle, un luogo dal fascino misterioso, così come enigmatica è la natura della famiglia Lyburn.

La protagonista di Unspoken è Kami, 17 anni, curiosa e coraggiosa ha il sogno di diventare giornalista investigativa e non si tira certo indietro davanti al pericolo per conoscere la verità. Vive a Mestavalle da sempre, è la figlia maggiore arrivata accidentalmente di due genitori molto giovani, ha due fratelli più piccoli, un'amica del cuore decisamente bella e scontrosa, e un amico d'infanzia che non l'ha mai abbandonata accompagnandola sempre e standole accanto in ogni momento della sua vita...peccato che non l'abbia mai visto.

Jared, il suddetto amico, è reale, ma inspiegabilmente i due ragazzi sono collegati solo psichicamente da quando sono nati. Jared e Kami si parlano attraverso i loro pensieri e sono talmente uniti da sentire le rispettive sensazioni. In un certo modo sono cresciuti assieme, si sono consolati e supportati l'un l'altro.

Quello che per ogni bambino potrebbe essere un amico immaginario, per Kami è sempre stata la realtà di ogni giorno, un punto fermo della sua vita che, a volte, le ha comportato qualche occhiata stranita. Ora, dopo tanti anni, quello che sembrava dover rimanere confinato alle sensazioni e ai pensieri sta per diventare reale.

Jared compare a Mestavalle, e assieme a lui anche la famiglia Lyburn. Ma chi sono realmente? Perché tutti cercano di evitarli e di non parlare di loro? C'è odore di segreti e verità nascoste, cose da cui Kami è attirata come api dal miele, ma quello che ancora non sa è che la famiglia Lyburn non è ciò che sembra e che stare loro vicino significa mettere a rischio non solo la propria vita, ma anche il proprio cuore.

Sarah Rees Brennan è riuscita a trascinarmi dentro questa storia con semplicità, narrando le vicende tramite la voce della protagonista e in un certo senso rendendo tutto ancora più misterioso; ammetto mi sarebbe piaciuto conoscere i pensieri di Jared, entrare un po' nel suo mondo e comprenderlo meglio, ma è stato bello ritrovarmi nelle parti di Kami, sentirne le paure, i dubbi e le indecifrabili emozioni.

Bellissime le ambientazioni e le scene descritte; i luoghi creati dall'autrice trasudano mistero, inquietudine e affascinano riuscendo a rendere partecipe il lettore di ciò che accade e facendolo sentire circondato da quella natura indecifrabile.

Mi ha intrigato sin da subito il legame telepatico tra i due protagonisti, inizialmente non ci si concentra tanto sul "perché" di questo legame, quanto piuttosto su ciò che ne consegue e in cosa potrebbe trasformarsi, poi tutto prende una piega diversa, le idee che mi ero fatta si sono rivelate totalmente sbagliate, i personaggi conosciuti svelano una natura completamente diversa da quella che mi ero aspettata ed è questo l'aspetto che mi ha più piacevolmente colpita.

Mi sono piaciuti moltissimo anche i due protagonisti: Kami per il suo essere schietta, coraggiosa e intraprendente; Jared per i suoi modi bruschi e da "cattivo ragazzo" che nascondono le forti sensazioni che il ragazzo prova per Kami.

E poi eccolo, l'epilogo. Lì ho capito perché la Brennan si trova così bene a collaborare con la Clare: entrambe ci gettano nella disperazione con un cliffhanger che lascia in noi la nota sensazione di aver ricevuto un pugno allo stomaco, e con l'urgenza di leggere il seguito.

Unspoken mi è piaciuto molto, è un'ottima introduzione a questa trilogia che sembra avere tutte le giuste potenzialità per diventare sempre più coinvolgente ed emozionante, e di cui non vedo l'ora di poter leggere il seguito!








Sarah Rees Brennan è una scrittrice irlandese. 
Sarah è una grande amica di Cassandra Clare e Maureen Johnson.
Le tre, dopo collaborazioni non ufficiali, hanno collaborato nella scrittura dei racconti de Le Cronache di Magnus Bane, il primo dei quali è stato pubblicato nel 2013.

Alla prossima,
    



Simili che potrebbero piacerti

0 Commenti

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Contenuti © Deborah - Leggendo Romance e non solo