Recensione di Fu sera e fu mattina di Ken Follett - Leggendo Romance



BLOGTOUR



FREEBIES

Un libro per...

Recensione di Fu sera e fu mattina di Ken Follett

Fu sera e fu mattina
Copia digitale fornita dalla casa editrice

Oggi vi parlo della mia prima esperienza di lettura con Ken Follett. Ho infatti avuto modo di poter leggere l'ultimo romanzo pubblicato dalla Mondadori:  Fu sera e fu mattina.

Ammetto che non sapevo assolutamente cosa aspettarmi, né a livello di storia, né a livello stilistico e questo mi ha probabilmente permesso di essere pronta ad accogliere ciò che ho trovato in questa lettura.

FU SERA E FU MATTINA
Ken Follett

Fu sera e fu mattina di Ken Follett

Serie: Autoconclusivo - Prequel I pilastri della terra
Genere: Fantasy storico
Editore: Mondadori
Prezzo cartaceo: €. 27,00
Prezzo ebook: € 16,99
Pagine: 792
Link d’acquisto: Amazon


17 giugno 997. Non è ancora l'alba quando a Combe, sulla costa sudoccidentale aglosassone, il giovane costruttore di barche Edgar si prepara con trepidazione a fuggire di nascosto con la donna che ama. Ma i suoi piani vengono distrutti in un attimo da una feroce incursione dei Vichinghi che mettono a ferro e fuoco il suo villaggio, distruggendo ogni cosa e uccidendo chiunque capiti loro a tiro. Edgar sarà costretto a partire con la sua famiglia per ricominciare la sua vita da zero nel borgo desolato di Dreng's Ferry. Dall'altra parte della Manica, in terra normanna, la giovane contessa Ragna, indipendente e fiera, si innamora perdutamente di Wilful, un nobile sassone e decide impulsivamente di sposarlo e seguirlo in Inghilterra, contro il parere di suo padre, il conte Hubert di Cherbourg. Si accorgerà presto che lo stile di vita cui era abituata in Normandia è ben diverso da quello dei sassoni, la cui società arretrata vive sotto continue minacce di violenza e dove Ragna si ritroverà al centro di una brutale lotta per il potere. In questo contesto, il sogno di Aldred, un monaco erudito e idealista, di trasformare la sua umile abbazia in un centro di cultura e insegnamento che possa essere ammirato da tutti entra in aperto conflitto con le mire di Wynstan, un vescovo abile e spietato pronto a tutto pur di aumentare le sue ricchezze e il suo potere. Le vite di questi quattro personaggi si intersecano, in un succedersi di continui colpi di scena, negli anni bui e turbolenti del Medioevo.

     LA MIA OPINIONE

Protagonisti 

Edgar è giovane, capace nel suo lavoro di costruttore di barche, ma è anche innamorato e sognatore, almeno sino a quando gli avvenimenti non lo portano a scontrarsi con una realtà fatta di crudeltà, complotti, perdita. Un protagonista che  ama fare", "costruire" e che si trova suo malgrado coinvolto in questa serie di conflitti fatti di mire politiche, tradimenti, vendette.

Ragna è coraggiosa, determinata e innamorata. Vive il suo sogno, ma questo sogno la porta incontro a una vita molto diversa da quella che conosce, in un luogo in cui i tradimenti, le passioni e l'oscurità la fanno da padroni.

Accanto a loro le storie di Aldred, il monaco idealista che si scontra con il più materialista vescovo Wynstan, disposto a tutto pur di ottenere potere; e ancora quelle di altri personaggi non meno secondari, necessari per poter portare il lettore a vivere lui stesso quella storia, farsi coinvolgere in quei tempi.

La storia

Ambientato nell'Inghilterra del 997, Fu sera e fu mattina ci accompagna a vivere le storie dei suoi personaggi sino al 1007.

Edgar, giovane innamorato e figlio di un costruttore di barche, vede la sua vita cambiare completamente in una notte, quando i Vichinghi attaccano la sua città e gli portano via il futuro che aveva sognato. 

Dall'altra parte della Manica anche per la giovane contessa Ragna la vita sta per cambiare; innamorarsi di un nobile inglese la porta a trasferirsi in una terra che non conosce e affrontare situazioni politiche e di potere in cui non avrebbe pensato di imbattersi.

Stile dell'autore

Ken Follett ha uno stile lineare, molto descrittivo e che non lascia spazio all'immaginazione. Ogni particolare ci viene proposto dettagliatamente, così come i personaggi con le loro vite e i loro percorsi.

Non è una narrazione dal ritmo elevato, ma è certamente precisa, puntuale e capace di far sentire il lettore parte della storia.

Le mie sensazioni

Non abituata a letture di questo genere, il primo impatto non è stato dei più semplici; ogni volta che si entra in contatto con uno stile diverso, con ambientazioni lontane da quelle che si è abituati a incontrare c'è un momento che io chiamo "il momento critico", quello in cui ti lasci andare alle sensazioni e decidi se la storia che stai per leggere può valere la pena. In questo caso il mio momento critico è arrivato nei primi capitoli quando mi sono trovata davanti allo stile di Follett, così riccamente descrittivo e narrativo unito a una trama e dei personaggi che mi stavano incuriosendo: ha vinto la curiosità e ho deciso che Follett valeva la pena di mettere da parte la mia preferenza per stili più dialogati e veloci.

Quello che ne ho ricavato lasciandomi coinvolgere da questa lettura è stato scoprire un autore capace di prenderti per mano e portarti in quei tempi passati, facendoteli guardare con gli occhi e vivere attraverso i suoi personaggi, una sensazione difficile da descrivere, ma perfettamente comprensibile da chi ha letto o leggerà questo romanzo.

Oltre allo stile, Follett crea una storia fatta di intrighi, colpi di scena, uniti alla quotidianità di personaggi che vanno dai potenti ai più umili, tutto intrecciato a creare qualcosa di concretamente tangibile e allo stesso tempo ricco di fantasia.

Le mie conclusioni

Fu sera e fu mattina è un romanzo corposo, ricco di avvenimenti e personaggi in un contesto storico che cattura l'immaginazione del lettore sino a portarlo a vivere quei luoghi.






Simili che potrebbero piacerti

0 Commenti

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Contenuti © Deborah - Leggendo Romance e non solo