Recensione di Gli inganni di Locke Lamora di Scott Lynch - Leggendo Romance



BLOGTOUR



FREEBIES

Un libro per...

Recensione di Gli inganni di Locke Lamora di Scott Lynch

Copia digitale fornita dalla casa editrice
Buongiorno, oggi si parte per l'avventura assieme a Gli inganni di Locke Lamora, primo volume della serie Gentleman Bastard di Scott Lynch.

Con questa serie ci ritroviamo a seguire le vicende di un ex ragazzino dal destino probabilmente segnato, che trova nella sua abilità di ladro la possibilità di salvarsi.

In questi giorni vi parlerò, assieme alle blogger che trovate in calce al post, di tutti e tre i volumi che compongono questa serie, arrivata proprio oggi in Italia grazie a Mondadori (Oscar Vault).

GLI INGANNI DI LOCKE LAMORA
Scott Lynch





Serie: Gentleman Bastard #1
Genere: Avventura
Editore: Mondadori Oscar
Prezzo cartaceo: €. 18,00
Prezzo ebook: €. 9,99
Link acquisto: Mondadori




Nella misteriosa città di Camorr un orfano ha vita dura, e spesso breve. Ma il giovane Locke Lamora riesce a eludere la morte e a non farsi catturare come schiavo, fino a diventare un furfante provetto sotto la tutela del Forgialadri, un talentuoso artista della truffa. A capo della banda di fratelli dalle dita leste, noti come Bastardi Galantuomini, Locke diventa presto celebre, e si fa beffe persino del più temuto re della malavita. Ma tra le ombre si annida qualcuno di ancora più ambizioso e micidiale. Di fronte a un sanguinoso colpo di stato che minaccia di distruggere qualunque persona o cosa che abbia un senso nella sua esistenza, Locke giura di sconfiggere il nemico al suo stesso gioco crudele. Costi quel che costi.
LA MIA OPINIONE

Protagonisti 

Locke Lamora è il protagonista di questa avventura; un personaggio che deve la sua fortuna all'astuzia e all'abilità nella truffa, fisicamente nella media, ma di grande carisma proprio per queste sue capacità. Una mente acuta, che più che per necessità sembra essere spinto a una necessità di rubare, quasi una dipendenza. Crea piani ambiziosi e pericolosi, ama inscenare truffe che sembrano quasi scene attoriali, è un abile manipolatore e un leader nato. Sembrerebbe un personaggio decisamente da evitare, ma di lui scopriamo il suo essere un amico leale, anche se selettivo nei suoi affetti, con una forte empatia.

Accanto al protagonista i personaggi che dovrebbero essere secondari, ma che l'autore caratterizza in modo da non tralasciare nulla di loro.

Prima Folgialadri, colui che ha fatto degli orfani ladri la sua famiglia e anche il suo regno. Poi Padre Catena, un sacerdote fuori dal comune che usa la sua influenza e il rispetto che hanno gli altri del suo ruolo per vivere addestrando questo gruppo di ladri galantuomini.

Accanto a Locke i compagni della banda: Cimice, il più piccolo e impulsivo, capace di cacciarsi nei guai proprio per il suo agire senza riflettere; Calo e Glado, i fratelli Sanza, forse i più ingenui della banda; e infine Jean, intelligente, apparentemente calmo ma pronto a combattere, con un passato doloroso che lo ha portato su una strada che lo rende inquieto, tormentato.

La storia

Locke Lamora è solo un ragazzino di strada quando viene in un certo senso "salvato" dal Forgialadri che, accogliendolo tra la sua banda di orfani dediti ai furti, lo allontana da un destino fatto di schiavitù o peggio. Ciò che non sa è che quel ragazzino è molto più astuto e bravo nei furti di quanto potrebbe aver mai immaginato, ma soprattutto non ha paura di sfidare le regole e si muove sul filo di lana.  Per questo lo vende a Padre Catena, un sacerdote decisamente anomalo.

È qui che Locke cresce e sviluppa la sua astuzia nel furto e negli inganni, assieme ai fedeli Jean, Glado, Calo, Cimice (la banda dei Bastardi Galantuomini).

Però, un giorno, uno di questi colpi non va a segno come dovrebbe e Locke si ritrova a dover avere a che fare con un personaggio illustre che gli darà filo da torcere.

Quale sarà il destino di questo astuto gruppo di amici?

Stile dell'autrice

Scott Lynch ha uno stile che richiama i dettagli, non lascia nulla al caso, sia che si tratti dei suoi personaggi che dell'ambientazione. La scelta di utilizzare salti temporali per raccontare la storia di Locke, se all'inizio richiede la giusta dose di attenzione, poi permette al lettore di seguire il percorso di crescita del protagonista, per entrare nel suo mondo, nel suo essere diventato il personaggio carismatico in cui si è trasformato.

Sensazioni e opinioni

Quello che mi sento di consigliare subito a chi si approccia a questa lettura è di dedicarvi il proprio tempo e la propria attenzione, perché tutto ciò che accade e ciò che viene narrato non ammette distrazioni. Io confesso che all'inizio non mi è stato facile entrare nel giusto mood; lo stile particolarmente descrittivo e i passaggi temporali, però, mano a mano che il libro scorre sono quel tocco caratteristico che rende l'ambientazione particolarmente vivida e accattivante.

Il protagonista che mi sono ritrovata davanti è un personaggio dalle caratteristiche ben precise, ne ho apprezzato l'intelligenza e soprattutto quel  suo lato così arguto e astuto, tanto da ideare piani sempre al limite. In realtà in qualche modo, nonostante i furti, le scorribande e lo spirito truffaldino, tutto questo gruppo di giovani furfanti riesce a catturare l'attenzione, a farci affezionare. Il loro legame è saldo, qualcosa che li unisce nel profondo e che mi ha reso ancor più piacevole la lettura.

Le mie conclusioni

Gli inganni di Locke Lamora è un romanzo particolarmente audace, adatto a chi ama ritrovarsi coinvolto in una lettura che impegna l'ingegno e attrae con un worldbuilding suggestivo e accattivante.




CALENDARIO REVIEW PARTY
















Simili che potrebbero piacerti

0 Commenti

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Contenuti © Deborah - Leggendo Romance e non solo