Recensione Schiavi delle sensazioni di Nalini Singh - Leggendo Romance



BLOGTOUR



FREEBIES

Un libro per...

Recensione Schiavi delle sensazioni di Nalini Singh

 

Copia digitale fornita dalla casa editrice

Oggi vi parlo di una nuova serie paranormal romance che sono certa conquisterà voi quanto me: Schiavi delle sensazioni di Nalini Singh, primo volume della serie Psy-Changeling, pubblicato da Hope Edizioni

Sapete quanto io ami i paranormal romance e devo ammettere che, purtroppo, ce ne sono sempre meno di questo genere. Finalmente con Schiavi delle sensazioni ho ritrovato la magia, le emozioni, la passione e i meravigliosi protagonisti che distinguono il genere.

Anche se si tratta di una serie, ogni volume è autoconclusivo, proprio come piace a me! Questa volta ad aprire le danze ci pensano Lucas e Sascha, due protagonisti che vi faranno innamorare.

SCHIAVI DELLE SENSAZIONI
Nalini Singh






Serie: Psy-Changeling #1
Genere: Paranormal Romance
Editore: Hope Edizioni
Prezzo ebook: €. 6,99
Link acquisto: Amazon




In un mondo che nega le emozioni, dove gli Psy al potere puniscono qualsiasi segno di desiderio, Sascha Duncan deve nascondere tutto ciò che prova e che la bolla come imperfetta. Rivelare i suoi sentimenti, infatti, significherebbe condannarsi all’orrore della “riabilitazione”: la completa cancellazione psichica di tutto ciò che è stata.
Metà umano metà animale, Lucas Hunter è un Mutaforma, affamato di quelle stesse sensazioni che gli Psy rinnegano. Dopo secoli di difficile coesistenza, le due razze si ritrovano sull’orlo di una guerra a causa di una serie di brutali omicidi, di cui sono state vittime diverse donne Mutaforma. Lucas è determinato a trovare l’assassino, appartenente alla razza Psy, che ha massacrato una sua compagna di Branco e Sascha è il suo biglietto per entrare nella loro società strettamente sorvegliata. Presto, però, Lucas scopre che quella gelida Psy è capace di “sentire” e provare passione, e l’animale che è in lui ne è affascinato.
Intrappolati tra i loro due mondi in conflitto, Lucas e Sascha dovranno scegliere se rimanere legati alle loro identità, o sacrificare tutto per assaporare la tentazione più oscura..

LA MIA OPINIONE

Protagonisti 

Sascha è una Psy Cardinal, uno dei più alti ranghi della sua specie. Questo significa che dovrebbe avere un livello di freddezza, capacità psichiche e mancanza di coinvolgimento tali da non provare nulla, né amore, né odio, né rabbia, insomma, nessun tipo di sentimento. Però tutto questo è al condizionale, perché Sascha in realtà prova qualcosa, è attratta dalla diversità e incuriosita da sentimenti e sensazioni che non dovrebbe provare. È un'anomalia tra gli Psy, per questo cerca di nascondere il suo essere diversa, cosa inaccettabile per il suo mondo e che la condannerebbe a morte. Ma durante la lettura ne scopriamo i lati più passionali e coraggiosi.

Lucas è un mutaforma, capo del branco di Leopardi DarkRiver, un uomo che della passionalità, irruenza, forza e fascino ha fatto il suo marchio. Lucas è rispettato, forte, coraggioso ma anche astuto. Non è solo un alpha, ma anche un uomo che vive appieno la sua parte animale, protettivo, fedele e che farebbe di tutto per il suo branco. Un uomo che ha vissuto una terribile esperienza, una perdita che l'ha cambiato e che lo tormenta sempre.

La storia

Tutto ha inizio quando Lucas inizia una collaborazione d'affari con gli Psy, nonostante la rivalità e la poca stima che nutre nei loro confronti. Quella gente sembra di ghiaccio, hanno capacità telepatiche e si possono parlare senza necessità di mezzi. Tutto questo lo rende inquieto, incapace di provare altro che disprezzo verso di loro. Ora, però, alcune donne mutaforma sono vittima di un serial killer brutale che si è avvicinato troppo al suo branco, e non solo; forse gli Psy non sono estranei a tutto questo, e comunque, visto il loro essere alla guida del paese e le loro capacità devono essere a conoscenza di qualcosa.

Quello che Lucas non si aspetta è di vedersi affiancato nel progetto d'affari avviato da Sascha, Psy Cardinal, destinata agli alti ranghi, figlia di uno dei membri più potenti del Consiglio, la quale dovrebbe avere tutte le caratteristiche di questa gente: freddezza, indifferenza e incapacità di provare alcuna sensazione.

Il problema è che Sascha non è assolutamente così indifferente, anche se lotta contro questo suo stato che ritiene sbagliato, non si può impedire di provare emozioni, attrazione e di avere una breccia nel cuore capace di far crollare le sue certezze.

Quali saranno le conseguenze di queste sensazioni? Sascha riuscirà a rimanere lucida e indifferente? E se quell'attrazione diventasse qualcosa di più? Qualcosa che potrebbe mettere in pericolo proprio chi amano?

Stile dell'autrice

Nalini Singh è un'autrice che ho scoperto proprio grazie a questo libro e che da ora non lascerò sicuramente. Ho apprezzato la sua capacità di caratterizzazione dei personaggi, nonché il suo riuscire a catturare il lettore trasmettendoli ogni emozione in modo chiaro e forte.

Uno stile scorrevole, che alterna i punti di vista utilizzando la terza persona, permetto di scoprire ogni sfaccettatura, di far crescere la tensione a ritmo sostenuto e di entrare in empatia con entrambi i protagonisti..

Sensazioni e opinioni

Come avrete capito Schiavi delle sensazioni mi ha catturata, sin dalle prime pagine. Il mondo creato dalla Singh è intrigante e per molti aspetti originale, soprattutto quando si tratta degli Psy, una razza che non mi era ancora capitato di incontrare in questo genere di paranormal e che intriga proprio per le sue caratteristiche. 

E poi i mutaforma, questa volta si parla di Leopardi (attenzione però, sarà una pantera nera a conquistarvi tutte!). Una razza che riesce a convivere con il suo lato umano e animale in un'armonia fatta di calore, emozioni forti e accettazione di ogni sfaccettatura.

Ho amato Lucas, il suo essere pericolosamente affascinante, ma anche il suo istinto di protezione, la sua fedeltà, il suo essere completo.

Sascha è una protagonista le cui insicurezze e contraddizioni inizialmente intrigano, per poi lasciare il posto a una donna che sa combattere, coraggiosa e questo me l'ha fatta apprezzare ancora di più.

La storia va in crescendo, grazie a una storia d'amore che avvicina pian piano i due protagonisti in modo profondo, e una parte suspense davvero godibile.

Certamente non manca una parte introduttiva al mondo e alle razze create dalla Singh, ma è talmente intrinseca al racconto che è come se si potesse scoprire il tutto con una naturalezza tale da avere la sensazione di esserne sempre stati a conscenza.

Le mie conclusioni

Schiavi delle sensazioni è uno di quei romanzi che ti lascia soddisfatto, che ti cattura sin da subito e ti porta in un mondo fatto di creature affascinanti, pericolose e capaci di un amore dal destino ineluttabile. Vi consiglio di non perdervelo, ne rimarrete incantati e non vedrete l'ora di poter leggere il secondo, proprio come me.

Chi saranno i protagonisti della prossima storia? Non ci resta che attendere!








Simili che potrebbero piacerti

0 Commenti

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Contenuti © Deborah - Leggendo Romance e non solo