Recensione di Come uccidono le brave ragazze di Holly Jackson - Leggendo Romance



BLOGTOUR



FREEBIES

Un libro per...

Recensione di Come uccidono le brave ragazze di Holly Jackson

Recensione di Come uccidono le brave ragazze di Holly Jackson



Recensione di oggi per Come uccidono le brave ragazza, uno young adult ricco di mistero e giallo di Holly Jackson, pubblicato da Rizzoli.

Finalmente un giallo investigativo che ha saputo coinvolgermi e sorprendermi sino all'ultima riga. Ebbene sì, Come uccidono le brave ragazze è uno young adult, ma semplicemente perché la protagonista è un'adolescenze alle prese con l'entrata al college, perché vi assicuro che a livello di trama, suspense e avvenimenti non ha nulla di adolescenziale. 

Il romanzo di Holly Jackson mi ha sorpreso, mi ha fatto spremere le meningi, dubitare, appassionarmi e io non vedo l'ora di potermi immergere in una nuova indagine della giovane e tenace Pippa.

COME UCCIDONO LE BRAVE RAGAZZE
Holly Jackson

Come uccidono le brave ragazze di Holly Jackson



Serie: A Good Girl's Guide to Murder # 1
Genere: Young Adult
Editore: Rizzoli
Pagine: 464
Prezzo cartaceo: €. 16,15
Prezzo ebook: €. 9,99 
Link acquisto: Amazon



Little Kilton, aprile 2012: Andie Bell, una delle ragazze più popolari della scuola, viene uccisa. O meglio, scompare, e il suo corpo non verrà mai ritrovato. L'assassino è Sal Singh, compagno di scuola e amico della vittima: la polizia e tutti in città ne sono convinti. Il suo suicidio a qualche giorno di distanza ha cancellato tutti i dubbi. Ma Pippa Fitz-Amobi, che al tempo dei fatti aveva dodici anni e che ora si prepara a fare domanda per il college, non ne è per niente sicura. Quando sceglie di studiare il caso come tesina di fine anno, comincia a scoprire segreti che qualcuno in città vuole disperatamente che rimangano tali. E se l'assassino fosse davvero ancora là fuori?

LA MIA OPINIONE
Protagonisti 

Pippa è una ragazza all'ultimo anno di liceo. Studiosa, precisa, organizzata, intelligente; questi sono solo alcuni degli aggettivi che possono descriverla. Pippa si rivela, infatti, molto intraprendente, perspicace e coraggiosa. Il suo sogno è diventare giornalista investigativa e sembra proprio averlo nel DNA. Ama la sua famiglia, non ha pregiudizi di alcun tipo, è curiosa di tutto e ha un gruppo di amici con i quali ha un forte legame nonostante le differenze caratteriali. Pippa sembra più grande della sua età, anche se rivela quelle piccole goffaggini tipiche della fine dell'adolescenza.

Sal, o per meglio dire il ragazzo suicida accusato dell'omicidio di Andie Bell. Sal non è presente fisicamente, ma ci viene raccontato come un ragazzo dolce, accomodante, che odia l'illegalità, ed è proprio per queste sue caratteristiche che è difficile inquadrarlo con un assassino.

Andie Bell è la ragazza scomparsa, presumibilmente morta per la quale Sal è stato accusato. Una ragazza bella, popolare, di successo, ma andando avanti con le indagini si scopriranno segreti che la mostreranno sotto una luce molto diversa. 

La storia

Pippa deve svolgere un compito che le serve per il diploma e, visto il suo desiderio di diventare giornalista investigativa, perché non iniziare subito e farlo diventare un'indagine su un omicidio successo cinque anni prima nella sua città? 

Andie Bell scomparve una notte e nessuno seppe mai nulla di lei, ma Sal, il suo giovane ragazzo fu incolpato non solo per alcuni indizi, ma soprattutto perché si suicidò pochi giorni dopo la sparizione della ragazza.

Pippa però sente che qualcosa non torna, ha sempre nutrito dei dubbi sul fatto che Sal, il ragazzo così buono che conosceva grazie anche alla sorella della sua migliore amica potesse essersi macchiato di un delitto, quindi vuole assolutamente scoprire la verità. Per questo inizia a interrogare tutti coloro che ebbero a che fare con Andie e mano a mano che gli indizi aumentano tiene un diario di bordo in cui annota scrupolosamente ogni fare dell'indagine.

Pippa scava a fondo, forse anche dove non dovrebbe e quello che scoprirà sarà un incredibile e scioccante verità che è molto più vicina di quanto abbia mai pensato.

Stile dell'autrice

Holly Jackson riesce a caratterizzare perfettamente non solo la protagonista, ma anche tutti i personaggi che incontriamo durante il racconto. Lo stile, poi, oltre alla scorrevolezza e alla semplicità, nascondono un'originale scelta di narrare la vicenda in modo da regalare al lettore schemi, documenti e tutto ciò che può essergli utile per affiancare nel vero senso della parole la protagonista nelle sue indagini.

Uno stile coinvolgente e allo stesso tempo capace di regalare il giusto mistero.

Sensazioni e opinioni

Come ho anticipato nella prefazione di questa mia recensione, Come uccidono le brave ragazze è stata una sorpresa entusiasmante, per me che con il genere giallo-investigativo non vado a nozze se non sono presenti un reale coinvolgimento e un'indagine che non riesce a celare la risoluzione abbastanza a lungo. In questo caso è stato appassionante seguire le indagini di questa arguta e scaltra giovane ragazza, fare supposizioni per poi vederle stravolgere e non avere idea di quale piega avrebbero preso i fatti sino alla fine.

Ho apprezzato moltissimo questa protagonista capace di non fermarsi davanti a nulla per scoprire la verità, che ha un forte senso della giustizia e una rara capacità di elaborazione dei fatti. Razionale ma anche emotiva, coraggiosa ma senza ignorare il pericolo.

Accanto a lei una serie di personaggi che fanno parte dell'indagine, per essere coinvolte con le vittime affettivamente o sospettati. Tutti loro in qualche modo hanno saputo colpirmi, proprio grazie alla capacità dell'autrice di raccontarli nelle loro sfaccettature, nei loro modi di essere. 

Ho avuto modo di sentirmi completamente immersa in questa storia, mi sono emozionata, incuriosita e mi sono anche commossa perché a un certo punto è accaduto qualcosa che mi ha spezzato il cuore.

Le mie conclusioni

Come uccidono le brave ragazze è un esordio entusiasmante che sa prendere per mano il lettore e farlo diventare esso stesso il protagonista, fornendogli indizi e mistero, depistaggi e personaggi dai molteplici volti. Un libro che non manca di affrontare temi come i pregiudizi, il bullismo, la discriminazione e anche per questo arriva dritto al risultato.

Intrigante e appassionante, assolutamente da non perdere!










Simili che potrebbero piacerti

0 Commenti

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Contenuti © Deborah - Leggendo Romance e non solo