Recensione di Lo Squalo di Mary Burton - Leggendo Romance



BLOGTOUR



FREEBIES

Un libro per...

Recensione di Lo Squalo di Mary Burton

Recensione di Lo Squalo di Mary Burton
Copia digitale fornita dalla casa editrice
Recensione di Lo Squalo, romanzo suspense di Mary Burton, pubblicato da Hope Edizioni.

Una storia d'amore, un killer che cerca vendetta, una protagonista tosta e coraggiosa, azione e colpi di scena. Sono questi gli ingredienti nei quali ci si imbatte leggendo Lo Squalo, questo primo volume della serie The Forgotten Files nella quale il passato torna prepotentemente nelle vite dei protagonisti e il pericolo minaccia il loro futuro.

Lo Squalo è uno stand alone, quindi potete tranquillamente leggerlo e non rimarrete in sospeso in attesa del prossimo volume (anche se io non vedo comunque l'ora di scoprire un nuovo caso).

Una storia per chi ama la suspense, ma nella quale non mancano certo i sentimenti.

LO SQUALO
Mary Burton

Lo Squalo di Mary Burton


Genere: Thriller
Serie: The forgotten files #1 (stand-alone)
Editore: Hope Edizioni
Pagine: 408
Prezzo ebook: €. 3,99
Link acquisto: Amazon




Il ritrovamento del corpo senza vita di una giovane prostituta fa ripiombare l'agente Riley Tatum nel suo passato.
Quando non era che un'adolescente in fuga, è stata rapita e drogata, per poi essere ritrovata priva di sensi per strada. Riley non ha ricordi di ciò che è accaduto, tuttavia fa spesso strani sogni con protagonisti due uomini che giocano a carte.
Clay Bowman, ex agente dell'FBI, non riesce a dimenticare il caso irrisolto di un serial killer, soprannominato lo Squalo, che ha ucciso diverse ragazze, come posta in gioco di una sadica partita a poker.
Riley e Clay, uniti nel passato da una relazione, cercheranno di contrastare lo Squalo, mentre si fa sempre più concreto il sospetto che Riley è stata l'unica ragazza riuscita a sfuggire alle grinfie del serial killer, anni prima.
Riusciranno i due a fermare il pericoloso assassino, prima che giochi le sue carte?

LA MIA OPINIONE

Protagonisti 

Riley Tatum è un'agente in gamba che è riuscita, con determinazione e coraggio a superare un momento della sua adolescenza che avrebbe potuto portarla sulla strada sbagliata. Fuggire di casa è stata una scelta quasi obbligata, ma è già la spia di un carattere forte che non vuole cedere ai soprusi. Un carattere determinato, un'intelligenza acuta, forza e grandi doti sono caratteristiche che hanno aiutato quella ragazza di allora a diventata la donna di oggi; rispettata nel suo lavoro, che svolge con abilità, è anche una madre adottiva capace di sacrificarsi e donare tutto il suo cuore. Per lei è difficile lasciarsi andare, ma non riesce a rimanere indifferente alla vita di altre adolescenti che sono costrette sulla strada, alla mercé di ogni pericolo e di persone pericolose; è il suo punto debole, quello per cui combatte sempre. È una protagonista dai forti principi, che mette al primo posto lealtà e affetto, a costo di sacrificare le sue ambizioni.

Clay Bowman è un ex agente dell'FBI, ora impiegato in un'agenzia privata il cui passato si è incrociato con quello di Riley, donna che non ha mai completamente dimenticato. Clay è un uomo che ha sofferto molto a livello personale, non ha mai messo realmente radici, meno che mai dopo una perdita che l'ha chiuso in se stesso. Uomo affascinante, sicuro di sé, protettivo, ma anche dall'ottimo addestramento, astuto, dal quale i criminali si devono ben guardare. 

Accanto a questi due protagonisti ruotano una serie di personaggi funzionali alla storia, ben descritti e capaci di incuriosire e catturare il lettore.

La storia

Riley è ormai una donna adulta, una madre e un agente in gamba che potrebbe aspirare a diventare detective grazie al suo acume e alle sue capacità. La sua vita è scandita dal lavoro e dalla figlia adottiva ormai pronta a partire per il College, almeno sino a quando il ritrovamento del corpo di una adolescente non la fa ripiombare in un incubo che la sua mente ha cercato di dimenticare, giorni della sua vita che sono oscuri, ma che in qualche modo sembrano collegati a questi omicidi.

Riley sente di non poter lasciare perdere e si affianca ai detective per scoprire la mano criminale. Quando nella sua vita ripiomba Clay, un uomo con il quale aveva creduto di potersi lasciare andare per poi vedersi allontanare, Riley scopre che la sua sensazioni era esatta: lo Squalo è tornato, e la sta cercando per un'ultima partita.

Clay riuscirà a proteggerla? E se il pericolo fosse così vicino e incredibile da renderla un facile bersaglio?

Riley dovrà mettere da parte ciò che è stato e lasciare che Clay la protegga, anche se questo vuol dire avere nuovamente a che fare con quell'attrazione e quel sentimento che non è mai sbocciato.  

Quale sarà il destino della protagonista? Riuscirà di nuovo ad avere la Fortuna dalla sua parte e salvarsi la vita, o questa volta le carte saranno a suo sfavore?

Stile dell'autrice

Mary Burton ha uno stile diretto e scorrevole, capace di coinvolgere subito il lettore nell'azione. La trama è ben articolata, la parte romantica ben costruita ma non preponderante, mentre il lato più suspense trascina ed è scandito da azione, indagini, descrizioni che non lasciano nulla al caso e colpi di scena.

I personaggi sono ben delineati, soprattutto i protagonisti, dei quali fa una descrizione a tutto tondo.

Sensazioni e opinioni

Sin da subito si entra nel vivo dell'azione e questo ha catturato la mia attenzione permettendomi di entrare istantaneamente nella storia. L'azione non manca e anche le descrizioni delle scene del crimine sono ben costruite, tanto che mi è parso di essere presente.

Riley è una donna che ha saputo conquistarmi perché è forte, indipendente e coraggiosa, ma allo stesso tempo sa donare il suo cuore, essere generosa, combattere per la giustizia. Ha avuto momenti nel passato dolorosi, è dovuta fuggire, ma questo non l'ha fermata ed è riuscita a conquistarsi la sua vita.

Clay non è solo il maschio alfa della situazione, perché nonostante le sue capacità e la sua avvenenza, ciò che colpisce di lui è il suo lato più vero, la sua umanità, ciò che sente e il dolore che ha sopportato. 

La trama mi ha coinvolta, ma ciò che ho preferito è stato l'epilogo, il colpo di scena che lascia la bocca amara, inaspettato eppure il perfetto pezzo di puzzle che mancava.  

Le mie conclusioni

Lo Squalo è thriller che riesce a parlare di seconde occasioni, di determinazione nel cercare la propria strada, ma che mostra anche come, a volte, anche le persone che più ci sono vicine possono avere un lato oscuro inaspettato.

Da leggere perché vi saprà trascinare nella sua tela fatta di vendetta, tradimento e amori.






Simili che potrebbero piacerti

0 Commenti

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Contenuti © Deborah - Leggendo Romance e non solo