Recensione di IL MIO ULTIMO REGALO di Vivan Edwards - Leggendo Romance



BLOGTOUR



FREEBIES

Un libro per...

Recensione di IL MIO ULTIMO REGALO di Vivan Edwards

Recensione di IL MIO ULTIMO REGALO di Vivan Edwards
Copia digitale fornita dall'autrice
La mia recensione di Il mio ultimo regalo, di Vivian Edwards.

Come vi avevo preannunciato eccomi qui a parlarvi del secondo libro di questa giornata. L'atmosfera natalizia sta entrando nel vivo, e cosa c'è di meglio di una storia che unisce magia, speranza e amore?

IL MIO ULTIMO REGALO
Vivian Edwards

IL MIO ULTIMO REGALO di Vivan Edwards




Genere: Romantico
Data pubblicazione: 8 Dicembre 2021
Pagine: €. 287
Prezzo cartaceo: €. 9,99
Prezzo digitale: €. 1,99
Link acquistoAmazon



I fantasmi del Natale presente, passato e futuro sono per April i personaggi di un libro che ha letto da bambina, di certo non si sarebbe mai aspettata di averne tre tutti per sé. In fondo lei non ha problemi da risolvere: possiede una bellissima pasticceria dal nome prettamente natalizio che gestisce con l'aiuto della sorella Sarah e dell'amico Joey, e c’è addirittura un affascinante quanto misterioso fioraio che tenta in tutti i modi di conquistarla, malgrado lei gli permetta a mala pena di rivolgerle la parola per un'ordinazione. April ha tutto, tranne suo marito, che l'ha resa vedova due anni fa e che il suo cuore non riesce a lasciare andare.
E se lui le facesse un ultimo regalo?

LA MIA OPINIONE

Protagonisti

April ha subito un lutto che le ha tolto la voglia di vivere. Le sue giornate passano tra lavoro e serate in cui cerca la compagnia di uomini sconosciuti per allontanare il vuoto che l'attanaglia; relazioni di una sera, che la tengono al sicuro dal coinvolgere il cuore, in un'apatia perenne che, anche se superficialmente non mostra, chi la conosce bene sa essere presente.

Ryan sembra essere un tipo superficiale, sempre pronto a prendere la vita con leggerezza, sicuro di sé al punto da sembrare arrogante. Piano piano, però, di lui si capirà che non così leggero come appare, anche lui ha un passato da superare e il suo interesse per April va oltre al corteggiamento. 

La storia

April si è trovata ad affrontare un lutto importante che le ha portato via la persona che più amava e che le ha spento la luce vitale. Oggi ha un lavoro che porta avanti più per distrarsi che perché è quello che sognava un tempo di fare assieme a Matt, il marito scomparso due anni prima. 

Le sere poi, il momento in cui la solitudine e il dolore sembrano volerla attanagliare con le loro spire, April cerca la compagnia di uomini sconosciuti per riempire quel vuoto che sente dentro.

Accanto a lei solo la sorella Sarah e l'amico Joey, che la conoscono perfettamente e cercano di spingerla a elaborare quel lutto e andare avanti ricominciando a vivere.  Nulla però sembra smuoverla, l'unico che potrebbe farlo è proprio il marito, ma lui non c'è più e non può aiutarla...o forse si?

Il Natale si sta avvicinando, e con lui l'evento dell'anno del paese per cui April ha sempre provveduto a organizzare il catering con la sua pasticceria. Quest'anno però sembra che i cambiamenti vogliano entrare nella sua vita e quindi si ritroverà a dover collaborare con Ryan, il fioraio del paese, ma anche l'uomo più irritante e attraente che abbia conosciuto negli ultimi mesi. Un uomo da cui stare lontana...

Ryan farà di tutto per conquistare April, ma il suo passato è ancora molto presente e le impedisce di lasciarsi andare.

Il Natale si sa, è un po' magico, e per April lo sarà ancora di più: tre fantasmi del Natale le faranno visita: passato, presente e futuro.

Riusciranno a farle capire che deve continuare a vivere? April saprà ritrovare la propria strada e aprire di nuovo il suo cuore?

Stile dell'autrice

Vivian Edwards ha uno stile scorrevole che riesce a coinvolgere il lettore e farlo entrare nello spirito giusto per la storia. Oltre alla parte più frizzante e magica, sa gestire perfettamente il lato più introspettivo, con la capacità di trasmettere le sensazioni e le emozioni della protagonista. 

Opinioni e sensazioni

Mi è piaciuto molto poter leggere questa storia, capace di unire un pizzico di magia a situazioni difficili e sentimenti di speranza pronti a sbocciare. 

April è una protagonista in cui potersi immedesimare, che sceglie di sopravvivere ma che, in realtà, muore un po' assieme all'amore della sua vita. April, grazie anche all'escamotage dei tre fantasmi di Natale che trasporta in un'atmosfera surreale ma magica, dovrà riuscire a superare quel lutto e ritrovare sé stessa, pur non dimenticando l'amore che l'ha legata a Matt.

Ho apprezzato molto anche Ryan, il cui atteggiamento verso il dolore è completamente diverso, è riuscito a superarlo e desidera non sprecare le occasioni che la vita gli presenta.

Conclusioni

Il mio ultimo regalo è un romanzo che sa scaldare il cuore, un po' magico ma molto reale, che parla di seconde occasioni e speranza. Un libro adatto all'atmosfera natalizia, in grado di toccare argomenti delicati con una delicatezza straordinaria.

Piccolo desiderio di Natale: mi piacerebbe molto una storia su Sarah e Joey!












Simili che potrebbero piacerti

0 Commenti

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Contenuti © Deborah - Leggendo Romance e non solo